Chirurgia Plastica Estetica - La Guida

Chirurgia Plastica Estetica – La Guida

 

Il concetto di estetica è sempre accompagnato da quello di bellezza, e quest’ultimo, così astratto, all’idea di equilibrio.

Nel campo della Chirurgia Plastica Estetica, l’elemento essenziale consiste nella ricerca di un tratto somatico maggiormente gradito alla Paziente, che sola deve poter decidere sul suo aspetto esteriore.

La Chirurgia Plastica Estetica è una branca della Chirurgia Plastica nella quale, sfruttando gli strumenti propri di quest’ultima, si ha come obiettivo primario quello di correggere i cosìddetti “inestetismi”, cioè caratteristiche somatiche del paziente non patologiche ma soggettivamente non gradite.

Gli ambiti di applicazione della Chirurgia Estetica sono principalmente divisibili in 3 categorie:

Spesso gli inestetismi, più o meno apparenti, possono creare un disequilibrio fra l’immagine di se e l’immagine ideale di se; in questi casi, il Chirurgo Plastico può essere d’aiuto nel ridurre questo divario.

In taluni casi, tuttavia, il divario è di natura psicologica, molto più che volontà di correggere tratti meno armoniosi del proprio aspetto; in queste situazioni, più che un intervento correttivo, può essere necessario un supporto di competenza psicologica.

Estetica e Donna vi accompagnerà in un percorso volto a valutare gli aspetti più importanti degli interventi di Chirurgia Plastica Estetica suddividendoli in tre grandi macro aree o regioni del corpo: il viso, il seno, il corpo. Troverete infine un’appendice, con la spiegazione e la revisione delle tecnologie e dei materiali impiegati in Chirurgia Plastica Estetica.

Come sapete, le Guide di Estetica&Donna sono in costante aggiornamento ed evoluzione. Abbiamo appena terminato due nuovi approfondimenti che trattano, molto più nel dettaglio:

Considerate le Guide come una piccola enciclopedia, in continua evoluzione.

Fatta apposta per voi.