Ricette Menù di Natale E&D 2013 - Mains&Sides

Ricette Menù di Natale E&D 2013 – Mains&Sides

Il piatto forte e i contorni hanno richiesto solo lavoro di manovalanza, cioè tagliare e sbucciare, che potete delegare a figli, marito o amiche, e al resto in pratica ci pensa al forno!

Fate molta attenzione nell’incidere la cotenna, non è un lavoro semplice né veloce e richiede una certa attenzione. Nel caso potete sicuramente optare per un taglio senza cotenna, sono sicura che verrà benissimo ugualmente!

 menù di natale arrosto a fette

PER LE PATATE ARROSTO

Pelate le patate accuratamente e tagliatele della forma e dimensione preferite, trasferitele in un sacchetto in plastica per alimenti, aggiungete un cucchiaino di sale abbondante, una manciata di rosmarino tritato e 4 cucchiai d’olio, mescolate energicamente e poi mettete a cuocere in una teglia foderata di carta da forno a 200°. Tenete sempre conto che le patate americane cuociono in meno tempo di quelle normali (non fatevi ingannare dalla marmorea consistenza a crudo!) quindi l’ideale sarebbe mettere a cuocere quelle normali prima e a metà cottura aggiungere le altre.

Io ho scelto le patate americane e quelle rosse italiane, perfette da fare al forno, ma se le trovate credo ci starebbero benissimo anche le patate viola: un tocco di stravaganza in più!

 menù di natale patate

PER I CAVOLETTI DI BRUXELLES

Lavate i cavoletti e poi tagliateli finissimi con una mandolina o con un tritatutto adatto allo scopo.

In una padella antiaderente piuttosto ampia e dai bordi alti fate scaldare tre cucchiai d’olio con uno spicchio d’aglio in camicia, poi aggiungete due fette spesse di coppa tagliate a dadini e lasciate soffriggere. Aggiungete poi una manciata di castagne già bollite e pulite spezzettate. Quando il tutto si è insaporito aggiungete i cavoletti tagliati

menù di natale cavoletti

Saltate i cavoletti per farli insaporire ed appassire e quando sarà evaporato il liquido della verdura aggiungete poco brodo alla volta per farli stufare a fuoco medio. Portate a cottura e regolate di sale.

PER IL COSCIOTTO

Incidete la cotenna del cosciotto a losanghe con un coltellino molto affilato. Preparate una miscela con: due cucchiai colmi di zucchero di canna, due cucchiai di miele, sale grosso, e una miscela di spezie tipiche dei dolci natalizi in proporzioni variabili a seconda dei gusti; io ho scelto cannella, chiodi di garofano macinati, pepe nero, noce moscata grattuggiata e zenzero secco. Aggiungete alla miscela qualche cucchiaio di sidro fino a formare una cremina e poi usatela per massaggiare il cosciotto su tutti i lati. Inserite un chiodo di garofano in ogni angolo di losanga sulla cotenna (o un ciuffo di rosmarino se non vi piacciono i chiodi di garofano). Mettete il cosciotto in una teglia da forno con una tazzas di sidro a marinare per 12 ore.

menù di natale arrosto crudo

Infornate poi nel forno caldo a 180 gadi per 20 minuti per farlo abbrustolire, poi abbassate a 160 gradi e proseguite per circa due o tre ore a seconda della taglia del cosciotto, bagnando di tanto in tanto con il sidro allungato col succo di mela. A mezzora dalla fine della cottura aggiungete tre mele renette sbucciate e tagliate a spicchi. Quando l’interno del cosciotto infilzato con un termometro da cucina, avrà raggiunto gli 80° circa toglietelo dal forno e lasciatelo assestare coperto con un foglio di alluminio. L’interno continuerà a salire leggermente di temperatura, impedendo ai succhi della carne di fuoriuscire al taglio.

Raccogliete le mele dal fondo della teglia e frullatele; filtrate poi il fondo di cottura con un colino e riscaldatelo in una pentola con un cucchiaio abbondante di amido di mais, per formare una salsina a cui andrete ad aggiungere le mele frullate, da accompagnare alla carne.

menù di natale piatto secondo

Non dimenticate che qui potete trovare il menù completo, qui invece le ricette degli antipasti e degli aperitivi, qui le ricette per i dolci.