Trattamento con laser skin resurfacing

Con l’utilizzo dei laser è possibile trattare diversi inestetismi della pelle:

  • macchie
  • rughe
  • acne
  • cicatrici
  • teleangectasie
  • tatuaggi

Gli inestetismi e le patologie che possono essere trattati variano a seconda del tipo di laser usato, della potenza e durata del fascio laser.Grazie ai laser di ultima generazione ad Anidride Carbonica ed Erbio è possibile eseguire i cosiddetti interventi di skin resurfacing che consentono di trattare rughe, soprattutto quelle superficiali e sottili, acne e macchie cutanee. Le rughe più profonde verranno invece attenuate.
I laser di ultima generazione hanno la capacità di agire in maniera puntiforme, limitando l’effetto del laser solo dove serve, diminuendo i disturbi post-trattamento e gli effetti collaterali. Tali laser stimolano la rigenerazione della pelle, con produzione di nuovo collagene ed elastina per renderla più giovane e tonica. Il viso avrà una cute più elastica, liscia e di colore omogeneo.

Fasi del trattamento laser skin resurfacing

Vi verranno consigliate delle apposite crema da applicare che hanno lo scopo di preparare la pelle al trattamento laser skin resurfacing. È inoltre sconsigliato eseguire lampade solari od esporsi al sole per diversi giorni prima della procedura.
Il trattamento deve essere eseguito da medici specialisti, strutture idonee. Solitamente è prevista l’applicazione di creme anestetiche locali o in caso di trattamenti estesi, una sedazione o anestesia generale. Il trattamento è comunque generalmente ben tollerato e pertanto può essere eseguito in regime ambulatoriale o in Day Hospital.

Risultati dopo il trattamento con laser skin resurfacing

Dopo il trattamento la pelle apparirà arrossata, eritematosa (come quando ci si espone al sole) e questo effetto durerà circa due settimane. È possibile che spesso con l’eritema ci sia dell’edema associato, ovvero un gonfiore dei tessuti cutanei e sottocutanei. Il dolore, se presente, è modesto e dura per uno o due giorni. Sarà necessario applicare delle apposite creme, prevalentemente per proteggere la pelle e consentire una corretta rigenerazione. Dopo pochi giorni, sarà possibile truccarsi e riprendere una vita normale. È importante non esporsi al sole per alcuni mesi, solitamente fino a tre, ed utilizzare delle creme a protezione totale per evitare pigmentazioni (colorazioni anomale) della pelle.

Quando il rossore si ridurrà e comunque già dopo circa 10 giorni, si potranno vedere i primi risultati, con una pelle che apparirà più liscia e giovane. I risultati solitamente durano nel tempo anche se potrebbero rendersi necessari ulteriori trattamenti al fine di ottenere il risultato sperato.
Si tratta di una procedura sicura se eseguita da medici specialisti. È fondamentale seguire tutte le indicazioni date per evitare la formazione di pigmentazioni della pelle.

Torna in alto